Vote, not vote, who to vote?
Data: Sabato, 26 gennaio @ 01:58:10 CET
Argomento: Politica


(Al ristorante, ricordando a memoria).
Rosa: Vieni alla manifestazione domani ?
Mario: Per la verità mi fa un po’ senso andare insieme a quelli del Pd.
Rosa: Ma non si può restare in silenzio su quello che fa Salvini. Un fascista; va bene, non nel senso storico della parola, un classista. I poveracci a mare.
Mario: Non la vedo semplice. Metà dei promotori fanno capo a quelli che hanno distrutto questo paese e sfruttato l’immigrazione con lo stesso cinismo con il quale adesso Salvini ci fa campagna elettorale. Se ne sbattono dei poveracci esattamente quanto e più di Salvini.
Rosa: Ma ora la deriva fascistoide diventa arrogante, è al potere. Si gioca sulla pelle degli ultimi, fomentando il razzismo, o nel migliore dei casi, disprezzo e indifferenza sulla sorte dei più deboli. Bisogna fare qualcosa;
Mario: Sì, ma non puoi fare ‘qualcosa’ con gli imbecilli che hanno determinato questa situazione, e che, pure loro, ci fanno campagna elettorale, a perdere...
Rosa: A perdere ?
Mario: La posizione di Salvini è forte, ha un fondamento strategico. Copre e riscatta il più ampio spettro delle frustrazioni nazionali, da quelli che vedono gli immigrati come concorrenti su lavoro e salario (non a torto), a quelli che sentono l’atteggiamento sprezzante dell’Europa nei nostri confronti. Non a torto...
Rosa: Ai razzisti, e fascisti, non ce ne sono mica pochi! Qualcosa bisogna fare...
Mario: Certo, però, oggi chi è che guida la lotta anti Salvini? Quelli che lo hanno prodotto, avviando questo Paese ad un destino ‘greco’. Gli alleati, o i ‘camerieri’ della finanza internazionale. E quelli non sono meno ‘fascisti’ di Salvini. Quale credibilità possono avere ?
Rosa: ma c’è la Cgil, i movimenti!
Mario: ma mi pare che mi hai parlato non proprio bene della Cigil dove lavori...I movimenti...quelli della scissione dell’atomo...
Rosa: Allora non c’è niente da fare, aspettiamo che il fato si compia ?! Io non ci sto !
Mario: L’unica cosa seria da fare è studiare come impedire che Salvini a Sud prenda i voti.Impedire che tanta gente creda di poter essere salvata dai ‘padani’.
Rosa: Non puoi solo dire chi non votare, devi dare un’alternativa.
Mario: Certo, è più facile dire chi non votare...
Rosa: Troppo facile! Oltre i 5 stelle non vedo alternative...
Mario: Già due volte ho preferito non dare il voto a nessuno, piuttosto  che a quegli imbranati.
Rosa: Se scegliessero dei buoni candidati!
Mario: In materia di candidati mi ricordano una frase attribuita all’immarcescibile governatore della Campania: mi serve un altro cretino per la Centrale del latte...
SA-24/01/2019.








Questo Articolo proviene da www.dilontano.it
www.dilontano.it

L'URL per questa storia è:
www.dilontano.it/modules.php?name=News&file=article&sid=618