Mini dialogo sulla FELICITA'
Data: Giovedì, 08 dicembre @ 18:09:44 CET
Argomento: Documenti


Quel che scorre sulla rete dopo mezzanotte

5/12/05 ore 23,00

……domani invece dovrei cercare di svegliarmi presto...chissa... magari qualche lato positivo riesco ancora a trovarlo.. ma forse è solo un’illusione.. notte a lei caro amico.

5/12/05 ore 23,10

Dici delle cose dure. Mi fai preoccupare ,,,,,,

5/12/05 ore 23,20

Cosa c’era di cosi duro in quello che ho scritto?

5/12 ore 23,30

insomma, io vivo "illudendomi" di utilizzare almeno il 5% della vita

giornaliera per essere felice. Se non avessi lati positivi, se non

potessi essere creativo almeno un poco, mi dovrei solo ammazzare. O

mi "illudo" per non dovermi ammazzare? Ma no, ogni tanto mi diverto..mi spiego?

5/12 ore 23,40

si è spiegato...ed è molto piu preoccupante cio che scrive lei...o forse la preoccupazione è maggiore nei miei riguardi data l’età.. lei riesce ad essere felice piu o meno per due ore al giorno.. se nelle ore restanti è sereno e appagato da cio che fa.. credo che due ore di felicita al giorno, di quella intensa e vera, possano essere abbastanza per vivere bene...

6/12 ore 1,08

Cara indagatrice sottile, diciamo che la felicità non va a percentuali ed io non so per la verità se e quando sono felice durante il giorno. Se ci penso bene capita poco. Ma adesso per esempio mi diverto, perché la mia mente si diverte a ragionare con te. Purtroppo mi ha interrotto una lunga telefonata. Comunque, si dice anche che quando uno è felice non lo sa e che se ne accorge dopo. E che i momenti di felicità corrono via come il vento. Ma anche la memoria dell'essere stato felice può essere una occasione di felicità...

6/12 ore 2,28

esiste una felicità che prescinde da tutto?? credo che la felicità che nasce per conseguenza di un avvenimento incontro ecc sia """effimera"" ma forse è un pensiero assurdo...una ricerca assurda.. haaa che casino che ho in mentee..:)) forse la felicita dura un attimo e quella da ricercare è la serenita... ma sempre "individuale"............cmq credo ci si renda conto di essere felici... ancora sveglio???

6/12

Non è riduttivo dare alla felicità limiti di tempo e definizioni precise? E' un'aspirazione 'filosofica' delle persone e forse è soprattutto un'aspirazione. E' serenità, è gioia, è pienezza permanente, o a tempo? Sicuramente sono potenzialmente più felici coloro che hanno meno problemi di sopravvivenza. Ma la mente sopperisce e crea una certa uguaglianza, così che un rampollo della famiglia Roschild, in preda alla più nera e definitiva disperazione, può gettarsi dalla finestra della sua lussuosa suite parigina, mentre una ragazzetta palestinese può essere realmente felice; come lo ero io da piccolo quando ci riunivamo sull'"aria" della casa di campagna di uno zio per mangiare e giocare con i cugini, sotto il pergolato.

7,12 ore 023

cos e la felicita di preciso.??.. perche il bisogno di definirla e quindi in qualche modo limitarla?? """la felicita è pienezza permanente""" è una definizione bellissima.. il solo leggerla mi ha dato una sorta di """emozione"" sensazione piacevole.. grazie..:))) espressione totale della mai visione della felicita... pienezza permanente,..

7/12 ore 1,5

Possiamo identificare la felicità con uno stato d'animo permanente. Non credi che la felicità è data anche dalla esistenza della infelicità, dell'abbandono, della disperazione, che ci fanno conoscere l'altro lato dell'anima?......................

7,12 ore 2,00

per pienezza non intendevo uno stato d’animo permanente di felicita..,, forse intendiamo questa parola in due modi differenti...nella pienezza dell’essere c’è assolutamente la sofferenza la disperazione l abbandono..ho difficolta nel spiegarti cosa intendo per pienezza...una delle cose che c e all interno di essa è la conoscenza.. haaaaaaaaaa è semplicissio e complicato allo stesso tempo

...………………………………………………….







Questo Articolo proviene da www.dilontano.it
www.dilontano.it

L'URL per questa storia è:
www.dilontano.it/modules.php?name=Notizie&file=article&sid=14